Acqua di rose: di cosa si tratta e come usarla 439

Durante la distillazione di fiori per creare l’olio essenziale rimane dell’acqua, spesso quest’acqua viene usata, anche se la più famosa, anche a livello commerciale è indubbiamente l’acqua di rose. Vista la popolarità l’acqua di rose viene anche creata appositamente e non è solo un prodotto di scarto della produzione di olio di rose (sia essenziale che olio usato in profumi e cosmetici.

Gli usi dell’acqua di rose variano molto. È sicuramente usata nei cosmetici ma in certe culture viene anche usata per riti religiosi e, soprattutto nel Medio Oriente e in Asia Minore per dare sapore a piatti e dolci.

Furono i Persiani a perfezionare la distillazione dell’acqua di rose. Infatti ancora oggi viene usata molto nella cucina iraniana, aggiunta nel tè, yogurt e altri dolci.

L’acqua di rose per le pelle

Quando non viene messa nei cibi o come profumo, l’acqua di rose viene spessa usata per la cura della pelle. Infatti è uno dei prodotti per la pelle più antichi. Ha note proprietà astringenti ed è molto indicata anche per le pelli sensibili. A differenza di altri astringenti non secca o rovina la pelle. Funziona bene come tonico e ha il vantaggio di non contenere alcol.

Sembra anche che abbia proprietà antinfiammatorie e può essere usata in casi di eczema. In questi casi è sempre consigliabile prima fare un test in una piccola area della zona affetta, per vedere se crea problemi.

Ultimamente si è discusso anche delle proprietà antiossidanti dell’acqua di rose. Sembra anche che sia un ottimo prodotto per prevenire le rughe e mantenere la pelle elastica e idratata e sia in grado di accelerare la riproduzione delle cellule. Per avere dei risultati bisogna però usarla regolarmente.

Come tanti prodotti provenienti dalle piante, ha anche proprietà antibatteriche e aiuta la guarigione di piccole ferite e punture di insetti.

Potete anche usarla per lo scalpo soprattutto per combattere la forfora o certe leggere infiammazioni spesso causate da tinte ed altri prodotti. Massaggiatela in testa bene dopo lo shampoo.

Se tutto ciò non bastasse, l’acqua di rose vi rilassa e mette di buon umore. Qualche goccia sul cuscino vi aiuterà a dormire.

Quando acquistate acqua di rose, accertatevi sempre che sia pura al 100% e non mista ad altre sostanze chimiche. È anche possibile trovare in commercio un acqua di rose sintetica, inutile dire che quest’ultima non ha le proprietà di quella naturale.

Previous ArticleNext Article

Rispondi

Send this to a friend