Alloro, usi medicinali di questa pianta 120

L’alloro è un arbusto perenne che arriva fino all’altezza di un albero ovvero quasi 10 metri. Le foglie molto verdi sono facilmente riconoscibili ma forse non conosci bene il frutto che ha un buon profumo. L’alloro viene usato per le sue proprietà medicinali da secoli. L’uso medico di questa pianta è generalmente calato ma si trova ancora l’olio essenziale e molti tè all’alloro.

Cominciando dalla corteccia che veniva spesso raccolta, tenuta in un posto asciutto e quando secca veniva polverizzata.   La polvere di corteccia era quindi essiccata e conservata in un luogo buio in un barattolo o una bottiglia e la polvere veniva messa in una tazza di acqua bollente e poi bevuta. Veniva usata soprattutto per diarrea e in casi di dissenteria. Spesso lo usavano anche sulle gengive o come gargarismo per i mal di gola.

A volte veniva usato per trattare l’emorragia uterina. La polvere, usata come tabacco da fiuto, è stata giudicata eccellente per il catarro e per eliminare la congestione nasale. Questa polvere veniva anche usata per trattare bolle, foruncoli e piaghe più lievi, applicata direttamente sulle parti colpite. È stato utilizzato per tagli e persino contusioni, graffi fastidiosi e punture di insetti. Ovviamente oggi abbiamo anche altri metodi per risolvere questi problemi e quindi l’alloro non viene usato più molto.

Le foglie e gli steli di alloro venivano anche bolliti in acqua e bevuti per alleviare la febbre e, a dosi più elevate, per eliminare i vermi nel tratto intestinale. Le foglie, con la loro vitamina C, hanno curato e prevenuto lo scorbuto. Le bacche venivano usate per alleviare la flatulenza e alleviare i sintomi del raffreddore. Viene ancora usato contro la forfora.

Sicuramente l’alloro, specialmente le foglie,  contiene oltre alla vitamina C anche vitamina A, ferro, potassio e ha proprietà anti batteriche e sedative. Si dice anche che gli enzimi che si trovano in questa pianta aiutino la digestione, per questo le foglie si trovano spesso in molti piatti. In ogni caso possono essere utili a chi soffre di problemi digestivi e gastrointestinali.

Previous ArticleNext Article

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: