Bergamotto e pressione alta, come usarlo e funziona veramente? 56

Bergamotto e pressione alta, come usarlo e funziona veramente? 57

Troverete spesso dire che l’olio essenziale di bergamotto sia buono per abbassare la pressione alta? Sarà vero?

Ci sono un paio di studi che hanno dimostrato che il bergamotto può ridurre la pressione alta se viene diffuso e inalato per almeno  15 minuti. Sembra che chi usa l’olio di bergamotto nel diffusore regolarmente abbia anche una riduzione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Ma sono pochi studi e ancora molto vaghi. 

Sappiamo anche che l’olio essenziale di bergamotto può migliorare l’umore delle persone e ridurre l’ansia. Quando viene inalato, il cervello rilascia neurotrasmettitori come dopamina e serotonina per creare una sensazione di benessere. Chiaramente meno ansia e una sensazione di benessere possono contribuire ad abbassare la pressione. 

Bergamotto e pressione alta

Ma parliamo seriamente, la pressione sanguigna alta non si deve prendere con leggerezza, infatti può causare gravi problemi alla salute se trascurata. Quindi se soffrite di questo problema recatevi dal medico non affidatevi solo agli oli essenziali. Ovviamente potete usare gli oli essenziali come cura COMPLIMENTARE. Se la vostra pressione sanguigna si abbassa, avrete solo da guadagnarci. 

Per abbassare la pressione potete usare gli oli essenziali di vostra scelta in un diffusore oppure inalarli. Potete anche creare una miscela ben diluita in olio vettore per fare massaggi. Anche se in certi posti vi dicono di bere gli oli essenziali, considerate che non sono prodotti per uso interno. Non sapete che solventi usano per distillarli e se questi solventi sono ancora presenti. 

 

Oltre all’olio di bergamotto ci sono anche altri  oli essenziali che sono utili per la pressione sanguigna alta. Sono per esempio quello di salvia, geranio, gelsomino, incenso, lavanda, mandarino e maggiorana. Potete creare una miscela di vostro gradimento (consiglio bergamotto e lavanda o bergamotto, lavanda e mandarino) da usare nel diffusore o in massaggi se diluita in olio vettore. 

Previous ArticleNext Article

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: