Oli essenziali per abbassare la pressione; quali sono e come usarli 973

Ci sono diversi oli essenziali per abbassare la pressione ma bisogna tenere presente che in caso di ipertensione dovete prima di tutto consultare un medico. Ci sono cose che potete comunque fare quando avete la pressione che tende verso l’alto ma non siete ancora stati diagnosticati per cercare di tenerla bassa o per aiutare a tenerla bassa quando siete stati diagnosticati.
Chiaramente la dieta e fare esercizio sono cose importanti ma potete comunque sperimentare diverse terapie alternative per vedere quale funziona per voi.

Quali oli essenziali scegliere per abbassare la pressione

Uno dei preferiti è l’olio essenziale di lavanda grazie al suo alto contenuto di esteri e alcoli e il suo aroma dolce e floreale è molto calmante e funziona come un tonico generale sul sistema nervoso.
Come alternativa potete provare l’olio essenziale di maggiorana  ricco di monoterpenoli e serve come tonico equilibrante che calma la mente, che vi rende meno stressati e ciò ha un effetto positivo sulla pressione sanguigna.
Un altro olio utile è senza dubbio quello di cipresso che ha proprietà utile per stimolare e migliorare la circolazione sanguigna, una cosa utile per abbassare la pressione.  Personalmente lo uso in massaggi diluito in olio di mandorla.
Oppure anche ylang ylang che è ha un alto contenuto di sesquiterpeni, offre un effetto calmante e di supporto al sistema nervoso mentre allevia lo stress e la tensione che porta all’ipertensione. Sembra che quest’ultimo olio abbia un forte effetto sul sistema cardiovascolare e che quindi basta una goccia inalata per far calere subito la pressione.
Quindi abbiamo due oli che vi calmano e aiutano contro le stress, un fattore che contribuisce ad aumentare la pressione e due che stimolano la circolazione. Entrambi possono essere inalati o usati nel vostro diffusore per circa 30 minuti. Come alternativa potete spruzzare l’olio essenziale di lavanda sul vostro cuscino o mettere un paio di gocce nella vasca da bagno.
Attenzione ad usare oli essenziali durante la gravidanza  e se prendete medicine. In questo ultimo caso potete parlare con il medico prima di usare qualsiasi tipo di olio essenziale. 

Olio essenziale di lavandina; a che serve e come si usa

Il nome latino della pianta di lavandina è Lavandula x intermedia , si tratta di un incrocio tra la lavanda …

0 comments
olio essenziale di neroli

Olio essenziale di neroli; usi e cose da sapere

L’olio essenziale di neroli è ottenuto dai fiori, non un olio molto usato ma da considerare se volete avere una …

0 comments
OLIO ESSENZIALE DI GERANIO

Olio essenziale di geranio; cose che forse non sapete

L’olio essenziale di geranio è ottenuto dalle foglie, steli e fiori. Non tra gli oli essenziali che hanno tutti ma …

0 comments
Previous ArticleNext Article

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Send this to a friend