Oli essenziali per le pulizie di casa, quali sono i tre indispensabili? 135

Ci sono tanti motivi per voler usare oli essenziali e prodotti naturali per pulire la casa, lo potete fare per l’ambiente, per eliminare certe sostanze chimiche in casa o per evitare certe allergie.

Ci sono anche tanti modi per usare gli oli essenziali per pulire la casa e su questo sono stati scritti libri ma se vogliamo iniziare e non sappiamo come farlo bastano solo tre oli essenziali. Questi tre grandi oli essenziali sono tra quelli che dovreste avere sempre in casa (aggiungiamo l’olio di menta piperita e poi potete anche non comprare molto altro).

Per usarli basta mettere 15 gocce in un litro d’acqua potete anche usare aceto, bicarbonato di soda o sapone di Castiglia, dipende da cosa volete pulire.

Olio essenziale di limone

Non dovrebbe sorprendere nessuno visto che il limone si trova in tanti prodotti per la pulizia in commercio. Il limone sgrassa e disinfetta e inoltre ha un bel profumo fresco e pulito. Potete anche metterlo in acqua per lavare il pavimento oppure usarlo per lavare e sgrassare la cucina. Potete anche aggiungere una goccia o due in lavatrice se avete indumenti molto unti.

Olio essenziale di lavanda

Non un olio estremamente potente ma per questo ha il vantaggio che può essere usato con sicurezza quasi ovunque. Ha proprietà antibatteriche e un fantastico profumo. Potete mischiarlo all’olio essenziale di limone o al tea tre oil per avere una formula anti-batterica e profumata. Inoltre potete metterlo nella lavatrice per profumare il bucato.

Olio essenziale di tea tree

Forse l’olio essenziale migliore per disinfettare e pulire, infatti non solo uccide quasi tutti i batteri ma è anche ottimo contro i funghi. Va benissimo per pulire il bagno.  Se non vi piace l’aroma un po’ di terra del tea trea, mischiatelo a limone o lavanda (o anche entrambi) per creare qualcosa di più profumato e molto nocivo ai batteri.

 

Previous ArticleNext Article

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: