olio essenziale di aneto

Olio essenziale di aneto; a cosa serve e come usarlo

L’olio essenziale di aneto non è molto comune ma ha diverse proprietà interessanti come potrete scoprire qui sotto.
Nome botanico: Anethum graveolens.
Botanica Famiglia: Apiaceae.
Si mescola bene con: l’olio essenziale di limone e tutti gli oli a base di spezie
La pianta è originaria della regione del Mediterraneo e del Mar Nero nel sud della Russia. È ora coltivato in molti luoghi, tra cui Europa, Stati Uniti e Cina.

Caratteristiche e proprietà dell’olio essenziale di aneto

Descrizione della pianta di aneto: erba annuale o biennale che cresce fino ad un’altezza di circa due metri. Ha ombrelle di fiori gialli e piuma-come foglie. La pianta, sembra molto simile al finocchio, soprattutto quello selvatico, anche se la composizione chimica dei due oli essenziali sono completamente diversi.
Caratteristiche dell’olio essenziale di aneto: ha un colore giallo paglierino con un caldo aroma speziato, simile all’anice e al finocchio
Principali componenti chimici dell’olio ossenziale: Chetoni e monoterpeni.
Principali proprietà terapeutiche dell’olio ossenziale: Antibatterico, digestivo, sedativo, antisettico, emmenagogo, mucolitico.
Viene utilizzato per guarire le ferite più velocemente. Utile anche per la digestione, specialmente in casi di flatulenza e indigestione. Molti lo usano anche per il raffreddore e bronchite.
Dovrebbe aumentare la produzione del latte nelle mamme che allattano e viene anche usato per mestruazioni assenti o irregolari. L’acqua di aneto è stata usata tradizionalmente per i problemi digestivi di bambini e neonati e contro il singhiozzo. Infatti i semi di aneto sono stati usati da secoli contro il singhiozzo e per facilitare la digestione.
Potete usare l’olio essenziale in diffusori, inalato o in massaggi. Come sempre diluitelo in un olio vettore e fate un test per le allergie 24 ore prima del primo uso.
Avvertenze: anche se dovrebbe andare bene alle mamme che allattano, evitate di usare l’olio essenziale di aneto durante la gravidanza.
Puoi anche leggere la pagina di Wikipedia sull’aneto
OLIO essenziale di canfora

Olio essenziale di canfora; cose da sapere e come usarlo

L’olio essenziale di canfora è ottenuto dal legno dell’albero. Ha un aroma molto forte e facilmente riconoscibile. Nome botanico: Cinnamomum …

0 comments
olio essenziale di cipresso

Olio essenziale di cipresso, cose da sapere e come usarlo

Forse non sapevate che c’era un olio essenziale di cipresso, invece esiste proprio ed è anche piuttosto utile. Personalmente lo …

0 comments

Olio essenziale di betulla, a cosa serve e come si usa

L’olio essenziale di betulla non è tra i più conosciuti ma ha diverse proprietà che lo rendono utile, inoltre ultimamente …

0 comments

Send this to a friend